Cyberreadiness

Cyberreadiness

Misura e migliora la consapevolezza cyber della tua organizzazione.

Il progetto CyberReadiness.it ha come obiettivo di supportare una generica organizzazione nella valutazione del proprio livello di preparazione e sensibilità rispetto alla tematica della sicurezza informatica, attraverso:

  • Questionari utente dinamici;
  • Definizione della postura cyber dell’organizzazione;
  • Analisi dati e derivazione di correttivi e training;
  • Metodologia basata sul Framework Nazionale per la Cybersecurity e la Data Protection.

CyberReadiness.it prevede la raccolta dati attraverso human-based assessment, cioè questionari utente dinamici e interviste somministrati/e:

  • In loco tramite un “tutor”;
  • In remoto tramite una piattaforma informatica (con la possibilità di analisi successiva basata su intervista diretta).

La raccolta e l’analisi di questi dati in una piattaforma informatica permettono la definizione della postura attuale cyber dell’organizzazione e l’individuazione rapida di correttivi.

CyberReadiness.it è rivolto a:

  • Piccole Medie Imprese e Piccole Pubbliche Amministrazioni fornendo un assessment, rigoroso e adatto al contesto, dello stato di sicurezza informatica unito a correttivi per migliorare la postura cyber;
  • Grandi Imprese e PA, fornendo uno strumento di valutazione della consapevolezza e della preparazione cyber dello strato umano dell’organizzazione;
  • Autorità di regolamentazione Nazionali fornendo una visione aggregata dello stato di preparazione e consapevolezza cyber nazionale e per settori.

 

Il ruolo del Framework

CyberReadiness.it è basato sul Framework Nazionale per la Cybersecurity e la Data Protection (FNCSDP) al fine di allineare i risultati a uno strumento standard, riconosciuto e ampiamente adottato per gli assessment di sicurezza informatica. Questo approccio abilita:

  • Ottenimento dello stato di preparazione e sicurezza informatica dell’organizzazione, confrontabile e comparabile tramite baseline;
  • Percorsi di miglioramento dello stato di sicurezza informatica dell’organizzazione basati su best-practice e definizione di profili target;
  • Percorsi di formazione e training per il miglioramento della preparazione cyber dello strato umano dell’organizzazione;
  • Ulteriori attività di risk assessment basate sul FNCSDP, costituendone la prima fase di analisi e auto-valutazione.

 

Stakeholder

Il progetto CyberReadiness.it può contare, tra gli altri, sulla disponibilità dei seguenti stakeholder:

  • Centro di Competenza per la sicurezza e l’ottimizzazione delle Infrastrutture strategiche “START 4.0”.
  • Anitec-Assinform: Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology.

 

Contatti

Info:  cyberreadiness@consorzio-cini.it

Dott. Ric. Marco Angelini

angelini@diag.uniroma1.it

Tel. 349.7152957

 

Dott. Luigi Martino

luigi.martino@unifi.it